Menù
Home page
Registrati
Profilo utente
I tuoi ordini
Il tuo carrello
Termini e condizioni
Offerte
Novità
Cerca per ARTISTA
Cerca per STRUMENTO
DISCHI PREMIATI
Le LINEE EDITORIALI
PUNTI VENDITA
Rassegna Stampa LABEL
• JAZZIT AWARD 2013
• TOP JAZZ 2013

Categorie
1. Catalogo DODICILUNE
2. Catalogo KOINE'
3. Catalogo FONOSFERE
4. Catalogo CONTROVENTO
5. Catalogo CONFINI
6. Catalogo WYSIWYG
7. SPECIAL PRICE CD
8. VINILE
9. FLAC ALTA RISOLUZIONE

CERCA
inserisci una parola:
 
 
     

offerte

QUARTETTO ALBORADA - "ETHOS"


Prezzo*: € 12,90   Siamo spiacenti, il prodotto non è al momento disponibile.

Richiedi avviso

*Il prezzo si intende IVA inclusa

Descrizione

“ Éthos è poesia. Pura poesia ungarettiana che sa di Montale e di Saba. Scevra e tesa a purificare il suono per ricondurlo all’essenzialità espressiva ed al silenzio. Non a caso alborada, nella Galizia spagnola, è una semplice melodia popolare per soli strumenti che assume anche il significato più ampio del fare musica al sorgere del sole.
Éthos rappresenta non solo il nascere e lo sbocciare di un nuovo progetto discografico rarefatto come l’aria del primo mattino ma scava nell’etica rigorosa di quell’archetipo che è il quartetto d’archi, laddove ogni strumento diviene voce umana in grado di cantare con l’essenzialità espressiva che fa della singola voce l’elemento portante del suono collettivo. Alborada è dunque una voce unica che accoglie di volta in volta pensieri solistici e differenti scritture.
Se nella ‘Retorica’ di Aristotele Éthos è, assieme a Logos e Pathos, uno degli elementi del ragionamento filosofico questa opera prima insegue un logico dialogo che è nel contempo ragione ed emozione, mito e contemporaneità. Opera in grado di fondere il misticismo di Arvo Pärt con il minimale di Michael Nyman, la latinità di Villa Lobos e di Federico Mompou con le geometrie di Karl Jenkins passando attraverso le composizioni originali che bene si innestano in un tracciato volutamente scarno ma allo stesso tempo caleidoscopico.
La teoria ed il piacere del vivere racchiuse in Éthos sono qui declinate con intelligenza, passione e rispetto per l’arte che è anche arte degli incontri: quelli con i vari ospiti che non solo impreziosiscono il lavoro ma che vi partecipano, in veste di solisti o di compositori, condividendone appieno quel pensiero essenziale che permea l’intero cd e che ne fa un’opera da cogliere nella sua profondità.
Per questo Éthos è poesia pura. E’ poesia del silenzio che veste i suoni luminosi dell’alba“
Paolo Fresu

(P) 2008
Dodicilune ED241
8033309692418

Musicisti
Anton Berovski, violin
Sonia Peana, violin
Nico Ciricugno, viola
Piero Salvatori, cello
Paolo Fresu, trumpet & electronics
Rita Marcotulli, piano & voice
Maria Pia De Vito, voice & electronics
Daniele di Bonaventura, bandoneon
Angelo Adamo, chromatic harmonica
Cristian Orsini, electronics

Total Time: 63:53

Rassegna Stampa
SOUNDCONTEST
THEJAZZYEARBOOK
L'ISOLACHENONCERA.IT
JAZZITALIA.NET
RONDO'
FEDELTA' DEL SUONO
SUONO
JAZZIT
MUSICA JAZZ
JAZZMAGAZINE
JAZZCONVENTION.NET
GIORNALE DELLA MUSICA
ALLABOUTJAZZ.COM
BATTITI RADIO RAI 3 del 16/9/11

 

 

PRE-ASCOLTO & DIGITAL DOWNLOAD

disco fuori catalogo






Torna alla homepage




CARRELLO DELLA SPESA
  sono presenti
0 prodotti
 
     

Login

NEWSLETTER
inserisci la tua email:
 
 
     

Novità